V2 ATTx Receiver e ATTx Deluxe Receiver

Home|Posts|International Articles|Italian Articles|V2 ATTx Receiver e ATTx Deluxe Receiver

V2 ATTx Receiver e ATTx Deluxe Receiver

La redazione di Carpaonline non poteva esimersi dal provare e mettere in confronto le 2 centraline di Casa Garner che per chi non le conoscesse sono compatibili con qualsiasi tipo d’avvisatore con la sola aggiunta di bulbi trasmittenti che vengono venduti a parte.

Stiamo parlando della ATTS V2 Receiver e della nuovissima ATTS Deluxe Receiver.

Vediamone le differenze tra le due:
la principale caratteristica della ATTS V2 Receiver è che è compatibile con qualsiasi tipo d’allarme che dispone di un connettore Jack, di conseguenza è utilizzabile anche con altri tipi di Bite differenti da ATTS come per esempio : TLB, Delkims, di Neville, Fox ecce cc, basta acquistare il trasmettiore venduto a parte e applicarlo al Bite e il gioco è fatto.

Ovviamente è completamente compatibile con tutti i prodotti ATT sia quelli attuali sia quelli futuri e quindi non ce da meravigliarsi se questa centralina è riconosciuta da sempre dai carpisti europei come sinonimo d’affidabilità e molto spesso la vediamo utilizzata anche con Bite Differenti degli ATTs.

Tra le funzionalità chiave possiamo anche citare 5 canali di memorizzazione differenti con controllo di Tono, controllo del volume e vibrazione.

7 colori differenti dei Led intercambiabili nella confezione tra cui: blu, rosso, viola, verde, giallo, arancione, bianco.

Segnaliamo anche un ridotto consumo energetico, difatti il Receiver V2 necessita di una singola batteria AA che con un’utilizzo regolare potrà durare fino a 6 mesi di pesca.

Ma ora Veniamo all’ultimo nato di casa ATT e cioè il Receiver Deluxe che ci è stato segnalato come un vero e proprio punto di riferimento in fatto di sistemi di ricezione d’allarmi senza fili.

In effetti, già tenendolo in mano riscontriamo subito la qualità delle finiture e la forma ergonomica, abbiamo richiesto a Gardner le differenze principali tra la prima e la seconda versione e dobbiamo dire che ci hanno sorpreso, sicuramente la Deluxe è un receiver davvero d’ultima generazione.

Entriamo nel dettaglio:

  • Il ricevitore deluxe è stato dotato di un’antenna stub che aumenta la ricezione del segnale e ora utilizza 2 batterie AA. Questo piccolo cambiamento significa che l’unità ha durata su ogni set di batterie e aiuta anche ad per aumentare la gamma di ricezione del ricevitore, migliorando la penetrazione negli alberi e fogliame.
  • L’involucro con il quale è rifinito è d’alta qualità ed è ora completamente impermeabile!
  • Anche l’elettronica è notevolmente migliorata, pensate che su questa ricevento ora è dotata di 10 canali indipendenti (due volte quello del ricevitore standard) e ogni canale può essere programmato per un output di tono diverso; selezionato dai 21 toni disponibili.
  • Il volume viene regolato attraverso 5 impostazioni utilizzando il sistema SSI (incremento del passaggio silenzioso), controllato dal ‘+’ e ‘ –’ visualizzano i pulsanti sul lato del ricevitore, con il volume viene indicato dal LED sulla parte anteriore dell’unità.
  • è possibile la scelta di vibrazione on / off, ma questa possibilità è stata integrata con con la modalità di vibrazione accensione automatica quando l’uscita dell’altoparlante viene inserito il mute.
  • Anche il segnale Acustico è stato modificato con un segnale singolo e non un doppio segnale acustico della prima centralina.
  • Infine, il ricevitore è fornito 7 colori lenti (5 colori attrezzate e 2 opzionali), con tutti i colori disponibili per l’acquisto per quei pescatori che desidera personalizzare la matrice di colore che stanno utilizzando.

Pro:

  • Aumento della capacità di ricezione tra gli ostacoli.
  • Consumo batterie limitato e di facile ricambio.
  • Resistente all’Acqua.
  • Possibilità di settare ben 10 allarmi differenti nella medesima centralina con suoni differenti.

Da Migliorare:

  • Un’offerta cofanetto con 3 avvisatori e le centraline visto che vengono vendute sempre a parte.

La Redazione di Carpaonline.

February 17th, 2017|Categories: International Articles, Italian Articles|0 Comments

Leave A Comment